Oggi a Milano, nella preziosa cornice del Palazzo delle Stelline, davanti a una platea di esperti del settore,  il Gruppo Unipol ritirerà il premio per la categoria Digital Workplace dell’Intranet Italia Day.

Un premio che in qualche modo sento anche mio, dato che ho avuto l’opportunità di seguire il progetto fin dall’inizio nella mia qualità di Partner OpenKnowledge, società del Gruppo Bip focalizzata sulla trasformazione digitale delle aziende. In particolare, ho potuto condividere con il management Unipol le idee espresse nel mio libro del 2013 Intelligenza Collaborativa. Verso la Social Organization (poi ampliato in una edizione internazionale edito da Cambridge Scholars nel 2014 con il titolo Collaborative Intelligence), contribuendo prima a costruire il frame concettuale di riferimento, poi a  sviluppare e mettere a terra l’originale visione di questa straordinaria azienda.

Ulteriore dimostrazione della sua capacità di “aprire nuove vie” (Opening New Ways si chiama il nuovo Piano Strategico del Gruppo, lanciato pochi giorni fa da Carlo Cimbri e dal top management di Gruppo Unipol, di cui fa parte a pieno titolo l’ulteriore ampliamento del Digital Workplace): anche quelle che la portano ad evolvere verso il nuovo paradigma ecosistemico, ibrido e multicanale dell’azienda-piattaforma (Platfirm) – vedi su questo anche le  Conversazioni svolte qui sul tema con il filosofo Cosimo Accoto  Platformication e Se il libro è filtrato, oltre alla recensione dell’ultimo libro dello stesso Cosimo Dormire, sognare… simulare, forse. Note a margine de Il mondo in sintesi.

Gli organizzatori dell’evento, che coinvolge professionisti responsabili delle funzioni Comunicazione, HR, Organizzazione, IT, Digital e Innovation, Intranet manager, Community Manager, Designer, hanno voluto proprio premiare il percorso, immaginato prima, e concretamente messo a terra poi, come è nel DNA di Unipol, da un team di pionieri: veri Humanistic Manager che hanno saputo declinare parole chiave come Co-creazione di valoreCreativitàCura dando vita ad un originale Mondo VitaleLa vittoria, infatti, è l’apice di un percorso che vede il Gruppo Unipol come precursore della digitalizzazione, del change management e, infine, della cura e dell’ingaggio delle persone.

A raccontarci questa storia di innovazione, i suoi protagonisti: Vittorio Verdone, Direttore Corporate Communication e Media Relations, Norberto Odorico, Chief Claims Officer,  Mario Bocca, Group Cio e Alessandra Cappello, Responsabile Internal Communication and DWP.

 

Continua a leggere cliccando qui.

Tagged with:
 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

L'intelligenza collaborativa. Verso la social organization

L'intelligenza collaborativa. Verso la social organization

Il libro spiega come trasformare una organizzazione tradizionale in una social organization, fondata su processi orizzontali, community e strumenti di lavoro collaborativo. La Prima Parte descrive le fasi del passaggio strategico a modelli di management 4.0. La Seconda mostra l'evoluzione della funzione HR per adeguarsi alle logiche del lavoro collaborativo.Nella Terza sono presentati i principi  sui quali edificare i nuovi comportamenti diffusi. Ogni capitolo propone la testimonianza di Top Manager di realtà che hanno  anticipato il cambiamento. 
Vai ad acquistare  il libro
E' disponibile l'edizione internazionale in lingua inglese del volume sul sito di Cambridge Scholars
 
 

Ariminum Circus

copertina-ac1-1024x1024 
Ariminum Circus è un romanzo in progress.
Sul social network letterario Typee sono state testate alcune Stagioni di Ariminum Circus, che hanno registrato un buon accoglimento da parte della community di Scrittori e appassionati di letteratura (migliaia di visualizzazioni, con ottime recensioni).
L’Episodio Jay e Daisy è stato inserito nel TypeeBook 2019 (che raccoglie il meglio di quanto pubblicato sul sito).
Successivamente gli è stato assegnato il Premio letterario The Good Paper (è uno dei dieci racconti pubblicati sulla rivista The Good Life scelti fra gli undicimila presenti su Typee).
Gli Episodi sono stati quindi proposti su Wattpad arricchiti da immagini e video.
GLI EPISODI PUBBLICATI SU TYPEE e WATTPAD DA FEDERICO D. FELLINI SONO ILLUSTRATI DA MARCELLO D. MINGHETTI.
 
E' disponibile sul sito di AIE (Associazione Italiana Editori) l'ebook Dal libro analogico agli ecosistemi digitali, lettura sintetica della straordinarialibrare_marcominghetti_2020 ricchezza di contenuti offerti dai partecipanti alle Dieci Conversazioni sul futuro del libro pubblicate sul blog di NOVA100 -Il Sole 24 Ore.
Lo si può facilmente scaricare a questo link. 
L'ebook, in coerenza con il titolo, è costituito da un testo scritto fruibile anche come un ecosistema digitale: grazie a un semplice sistema di collegamenti ipertestuali, è possibile tornare alle singole conversazioni e ad altri contenuti reperibili in Rete .