Progetti

La Scuola Mattei

Fra il 2005 e il 2008 a Minghetti viene affidato il progetto di reingegnerizzazione della Scuola Mattei, la prestigiosa Scuola di Management Eni. Al termine del mandato, grazie all’applicazione di metodologie ispirate allo Humanistic Management,   i corsi sono passati da 1 a 4, gli studenti diplomati dalla Scuola sono triplicati (e tutti assunti in ENI, a differenza di quanto avveniva prima della riorganizzazione), i costi dimezzati.

ideaTRE60

ideaTRE60, il social media progettato e avviato da Marco Minghetti nel biennio 2009-2011, ha rappresentato il passaggio per la Fondazione Italiana Accenture, committente del progetto, tra due fasi, due stili di comunicazione, due mondi: quello istituzionale, tipico delle fondazioni, e quello informale e partecipativo del web 2.0, dei social media e delle community. Con ideaTRE60 la Fondazione ha voluto creare uno strumento che attiva l’intelligenza collettiva e la trasforma in progetti concreti attraverso lo strumento delle call for ideas.

La ricerca-intervento sulla creatività

Come sviluppare la creatività  in azienda? Un progetto, condotto da Marco Minghetti in collaborazione con il dipartimento di sociologia dell’Università di Roma che ha investito la Divisione Periodici di una importante Casa Editrice mostra come la messa in pratica dei principi chiave dello Humanistic Management possa tradursi in piani di change management che utilizzano una vasta serie di strumenti. Per avere una idea concreta di come si è operato, è possibile scaricare l’Executive Report prodotto in quell’occasione.

Alice Postmoderna

Nel settembre 2011, Minghetti avvia il progetto di education multipiattaforma 2.o Alice Postmoderna. Un format innovativo e transmediale che consente l’integrazione di più canali on line e offline: il blog Le Aziende InVisibili di Nova 100-Il Sole 24 Ore, il corso universitario di Humanistic Management presso l’Università di Pavia, Facebook e la startup cineama.it.

 

 
L'intelligenza collaborativa. Verso la social organization

L'intelligenza collaborativa. Verso la social organization

Il libro spiega come trasformare una organizzazione tradizionale in una social organization, fondata su processi orizzontali, community e strumenti di lavoro collaborativo. La Prima Parte descrive le fasi del passaggio strategico a modelli di management 2.0. La Seconda mostra l'evoluzione della funzione HR per adeguarsi alle logiche del lavoro collaborativo.Nella Terza sono presentati i principi  sui quali edificare i nuovi comportamenti diffusi. Ogni capitolo propone la testimonianza di Top Manager di realtà che hanno  anticipato il cambiamento. 
Vai ad acquistare  il libro
E' disponibile l'edizione internazionale in lingua inglese del volume sul sito di Cambridge Scholars
 
 
Racconti invernali da spiaggia
 
Ecco, finalmente, una narrazione che vive nell’ecosistema digitale, un wikiromance che fa dei nuovi strumenti interattivi di lettura il fulcro del suo raccontare.
Il luogo narrativo di Racconti invernali è il lungomare di Rimini, ritratto attraverso 118 instantanee, ciascuna integrata da un testo e un apparato mutimediale: “(pseudo) instagrammi” tratteggianti un mondo fantastico che dai luoghi reali si allontana a volte sideralmente. E che è solo il punto di partenza per i viaggi personali che ogni lettore farà al suo interno. 
Si consiglia la lettura orizzontale su Ipad per fruire al meglio dell'esperienza transmediale.
Vai ad acquistare l'ebook 
Nulla due volte in ebook
Da molto tempo esaurito nella sua forma cartacea, rinasce come ebook Nulla due volte, il libro scritto da Marco Minghetti nel 2006 intorno a 25 poesie del Premio Nobel Wislawa Szymborska, illustrato dalle foto di Fabiana Cutrano e arricchito dai commenti di 25 personalità del mondo della cultura e dell'economia. 
Ha scritto Francesca Mazzucato: "Un testo complesso per raccontare una società densa, variegata e stratificata come la nostra, proponendo attraverso le poesie e le magnifiche fotografie uno sviluppo enorme, vastissimo, di alcuni temi come convivialità, motivazione individuale e sviluppo delle relazioni interpersonali, gestione della conoscenza, diversità e creatività, sensemaking".
Vai all'ebook