La Scuola Mattei

Nel triennio 2005-2008 ho l’opportunità di mostrare ancora una volta che lo Humanistic Management può tradursi in una concreta serie di risultati aziendali. Quando sono entrato in Eni Corporate University come Direttore della Scuola Enrico Mattei e Responsabile dei rapporti Eni con le Università, alle dirette dipendenze dell’Amministratore Delegato di Eni Corporate University.

La Scuola di studi superiori sugli idrocarburi  era stata fondata nel 1957 su iniziativa di Enrico Mattei, allora presidente di Eni: si apriva così la strada alla formazione post-universitaria nelle discipline tecniche ed economiche in Italia, con l’ambizione di dare un impulso fondamentale anche alla creazione della classe dirigente dei Paesi in cui Agip operava. Una visione umanistica e veramente anticipatrice della attuale CSR 2.0 teorizzata da Michael Porter che pone al suo centro il concetto di Shared Value, Valore Condiviso tra l’impresa e i suoi stakeholder.

Dalla sua fondazione la Scuola ha formato oltre 2500 giovani, di cui il 55% proveniente da 100 paesi stranieri. Ma nel 2005 attraversava un periodo di crisi, tanto in quel momento la Scuola diplomava una quarantina di persone all’anno, la maggior parte delle quali non restavano poi in ENI. Grazie all’applicazione di un approccio basato sull’ascolto, sul dialogo continuo con i manager di linea, su una rivisitazione profonda dei programmi e delle modalità di studio in un’ottica più umanistica, ma anche più legata alle concrete esigenze evolutive del business, in tre anni ho triplicato la produttività della Scuola di formazione manageriale più antica d’Italia, dimezzando i costi.

Tutti i 120 diplomati all’anno della Scuola durante il periodo della mia Direzione sono stati assunti in ENI. Nel 2007, grazie al nuovo prestigio assunto dalla Scuola e ad una oculata comunicazione online, Eni è risultata l’azienda più desiderata dai neolaureati italiani. Come Responsabile dei Rapporti con l’Università, ho poi gestito una ventina di Master tecnici ed economici in collaborazione con i più importanti Atenei italiani, nonché decine di accordi a livello nazionale ed internazionale che hanno portato ENI a collaborare con enti di primissimo livello anche su temi quali Sostenibilità, Reputation,  Responsabilità Sociale.

Infine ho fondato l’Associazione degli ex Alumni della Scuola Mattei, di cui sono stato Segretario Generale nella sua fase di avvio, al termine della quale l’organizzazione contava circa 700 iscritti e aveva al suo attivo un Convegno Nazionale, un sito dedicato, una rivista specializzata.

Torna a Chi sono

 
L'intelligenza collaborativa. Verso la social organization

L'intelligenza collaborativa. Verso la social organization

Il libro spiega come trasformare una organizzazione tradizionale in una social organization, fondata su processi orizzontali, community e strumenti di lavoro collaborativo. La Prima Parte descrive le fasi del passaggio strategico a modelli di management 4.0. La Seconda mostra l'evoluzione della funzione HR per adeguarsi alle logiche del lavoro collaborativo.Nella Terza sono presentati i principi  sui quali edificare i nuovi comportamenti diffusi. Ogni capitolo propone la testimonianza di Top Manager di realtà che hanno  anticipato il cambiamento. 
Vai ad acquistare  il libro
E' disponibile l'edizione internazionale in lingua inglese del volume sul sito di Cambridge Scholars
 
 

Ariminum Circus

copertina-ac1-1024x1024 
Ariminum Circus è un romanzo in progress.
Sul social network letterario Typee sono state testate alcune Stagioni di Ariminum Circus, che hanno registrato un buon accoglimento da parte della community di Scrittori e appassionati di letteratura (migliaia di visualizzazioni, con ottime recensioni).
L’Episodio Jay e Daisy è stato inserito nel TypeeBook 2019 (che raccoglie il meglio di quanto pubblicato sul sito).
Successivamente gli è stato assegnato il Premio letterario The Good Paper (è uno dei dieci racconti pubblicati sulla rivista The Good Life scelti fra gli undicimila presenti su Typee).
Gli Episodi sono stati quindi proposti su Wattpad arricchiti da immagini e video.
GLI EPISODI PUBBLICATI SU TYPEE e WATTPAD DA FEDERICO D. FELLINI SONO ILLUSTRATI DA MARCELLO D. MINGHETTI.
 
E' disponibile sul sito di AIE (Associazione Italiana Editori) l'ebook Dal libro analogico agli ecosistemi digitali, lettura sintetica della straordinarialibrare_marcominghetti_2020 ricchezza di contenuti offerti dai partecipanti alle Dieci Conversazioni sul futuro del libro pubblicate sul blog di NOVA100 -Il Sole 24 Ore.
Lo si può facilmente scaricare a questo link. 
L'ebook, in coerenza con il titolo, è costituito da un testo scritto fruibile anche come un ecosistema digitale: grazie a un semplice sistema di collegamenti ipertestuali, è possibile tornare alle singole conversazioni e ad altri contenuti reperibili in Rete .