Sono nato l’8 marzo 1963. Dopo la laurea in Filosofia conseguita nel 1987, ho intrapreso un cammino che mi ha condotto…

  • a svolgere per più di vent’anni attività molto diverse in un gruppo come Eni, dalle esperienze iniziali di selezione del personale fino alla direzione della Scuola di Management Enrico Mattei;
  • a impostare un lavoro di ricerca sfociato nella creazione della cattedra di Humanistic Management all’Università di Pavia;
  • a collaborare come giornalista pubblicista a testate che vanno da Mondo Economico a Il Sole 24 Ore;
  • a fondare e dirigere house organ e riviste per enti come Agip, Eni, l’Associazione Italiana per la Direzione del Personale (AIDP);
  • a scrivere una decina di libri che spaziano dalla saggistica alla narrativa, ma tutti caratterizzati dall’essere fuori da ogni classificazione ‘di genere’ e dall’essere realizzati in collaborazione con personalità eccellenti, da artisti come Milo Manara e Luigi Serafini, al Premio Nobel per la Letteratura Wislawa Szymoborska, a economisti e politici come Paolo Savona ed Enrico Letta, a filosofi come Pier Aldo Rovatti e Carmelo Vigna (ma l’elenco potrebbe continuare a lungo);
  • a coprire i ruoli di socio fondatore, segretario generale e vicepresidente in associazioni come AIDP, l’Associazione Ex Alumnai della Scuola Mattei e The Reinnassance Link, quest’ultima co-fondata insieme al sociologo Francesco Morace e altri amici esponenti di primo piano del design, della fotografia, dell’economia;
  • a diventare Direttore Responsabile di ideaTRE60, il primo social media italiano dedicato alla generazione di innovazione sociale, per conto della Fondazione Italiana Accenture;
  • a lanciare il Progetto Alice Postmoderna
  • ad essere  Practice Leader e Direttore Scientifico per il Management 2.0 presso GSO Company
  • … e Direttore Generale di Hitrea – Hidden Treasure.
  • Oggi sono Associate Partner di OpenKnowledge.

Punto di partenza: l’organizzazione occamista 

Biblioteca Agip

Hamlet e l’Impresa Shakespeariana

Il Manifesto dello Humanistic Management e l’Effetto Medici

La Scuola Mattei

Nulla due volte

Dalle Aziende In-Visibili alla Mente Invisibile, passando per ideaTRE60

Alice postmoderna…E multipiattaforma

Il Modello per lo Sviluppo Organizzativo 2.0

Direttore Scientifico per il Management 2.0 presso GSO Company 

Direttore Generale di Hitrea – Hidden Treasure

Associate Partner di OpenKnowledge

 

 

 
L'intelligenza collaborativa. Verso la social organization

L'intelligenza collaborativa. Verso la social organization

Il libro spiega come trasformare una organizzazione tradizionale in una social organization, fondata su processi orizzontali, community e strumenti di lavoro collaborativo. La Prima Parte descrive le fasi del passaggio strategico a modelli di management 2.0. La Seconda mostra l'evoluzione della funzione HR per adeguarsi alle logiche del lavoro collaborativo.Nella Terza sono presentati i principi  sui quali edificare i nuovi comportamenti diffusi. Ogni capitolo propone la testimonianza di Top Manager di realtà che hanno  anticipato il cambiamento. 
Vai ad acquistare  il libro
E' disponibile l'edizione internazionale in lingua inglese del volume sul sito di Cambridge Scholars
 
 
Racconti invernali da spiaggia
 
Ecco, finalmente, una narrazione che vive nell’ecosistema digitale, un wikiromance che fa dei nuovi strumenti interattivi di lettura il fulcro del suo raccontare.
Il luogo narrativo di Racconti invernali è il lungomare di Rimini, ritratto attraverso 118 instantanee, ciascuna integrata da un testo e un apparato mutimediale: “(pseudo) instagrammi” tratteggianti un mondo fantastico che dai luoghi reali si allontana a volte sideralmente. E che è solo il punto di partenza per i viaggi personali che ogni lettore farà al suo interno. 
Si consiglia la lettura orizzontale su Ipad per fruire al meglio dell'esperienza transmediale.
Vai ad acquistare l'ebook 
Nulla due volte in ebook
Da molto tempo esaurito nella sua forma cartacea, rinasce come ebook Nulla due volte, il libro scritto da Marco Minghetti nel 2006 intorno a 25 poesie del Premio Nobel Wislawa Szymborska, illustrato dalle foto di Fabiana Cutrano e arricchito dai commenti di 25 personalità del mondo della cultura e dell'economia. 
Ha scritto Francesca Mazzucato: "Un testo complesso per raccontare una società densa, variegata e stratificata come la nostra, proponendo attraverso le poesie e le magnifiche fotografie uno sviluppo enorme, vastissimo, di alcuni temi come convivialità, motivazione individuale e sviluppo delle relazioni interpersonali, gestione della conoscenza, diversità e creatività, sensemaking".
Vai all'ebook