Alice postmoderna…E multipiattaforma

Nel luglio 2011 comincio a lavorare ad un progetto transmediale ispirato ad Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll, utilizzandone le straordinarie intuizioni per leggere la realtà contemporanea. L’obiettivo è sviluppare il tema della “postmodernità” di Alice attivando l’intelligenza collettiva di tutti gli interessati: specialisti di letteratura, sociologi, filosofi, semplici appassionati, giovani studenti e ricercatori.

Una piattaforma web che si snoda tra blog, social media e video making per consentire la collaborazione di tutte le persone  e le professionalità interessate a fornire un proprio contributo originale.

Alice Postmoderna  è  stato segnalato dall’Agenzia per l’Innovazione (Presidenza del Consiglio dei Ministri) come “unico vero spunto di riflessione costruttiva realizzato relativamente a talento individuale ed intelligenza collettiva” e viene  citato estesamente quanto da me proposto alle pp. 17-18 del Portfolio inviato al Ministro Profumo, scaricabile dal sito dell’Agenzia.

Anche Linkiesta ha dato rilievo all’iniziativa: “Alice postmoderna”: un progetto 2.0 di intelligenza collettiva, di Linda Finardi – 6 luglio 2012

Torna a Chi sono

 
L'intelligenza collaborativa. Verso la social organization

L'intelligenza collaborativa. Verso la social organization

Il libro spiega come trasformare una organizzazione tradizionale in una social organization, fondata su processi orizzontali, community e strumenti di lavoro collaborativo. La Prima Parte descrive le fasi del passaggio strategico a modelli di management 2.0. La Seconda mostra l'evoluzione della funzione HR per adeguarsi alle logiche del lavoro collaborativo.Nella Terza sono presentati i principi  sui quali edificare i nuovi comportamenti diffusi. Ogni capitolo propone la testimonianza di Top Manager di realtà che hanno  anticipato il cambiamento. 
Vai ad acquistare  il libro
E' disponibile l'edizione internazionale in lingua inglese del volume sul sito di Cambridge Scholars
 
 
Racconti invernali da spiaggia
 
Ecco, finalmente, una narrazione che vive nell’ecosistema digitale, un wikiromance che fa dei nuovi strumenti interattivi di lettura il fulcro del suo raccontare.
Il luogo narrativo di Racconti invernali è il lungomare di Rimini, ritratto attraverso 118 instantanee, ciascuna integrata da un testo e un apparato mutimediale: “(pseudo) instagrammi” tratteggianti un mondo fantastico che dai luoghi reali si allontana a volte sideralmente. E che è solo il punto di partenza per i viaggi personali che ogni lettore farà al suo interno. 
Si consiglia la lettura orizzontale su Ipad per fruire al meglio dell'esperienza transmediale.
Vai ad acquistare l'ebook 
Nulla due volte in ebook
Da molto tempo esaurito nella sua forma cartacea, rinasce come ebook Nulla due volte, il libro scritto da Marco Minghetti nel 2006 intorno a 25 poesie del Premio Nobel Wislawa Szymborska, illustrato dalle foto di Fabiana Cutrano e arricchito dai commenti di 25 personalità del mondo della cultura e dell'economia. 
Ha scritto Francesca Mazzucato: "Un testo complesso per raccontare una società densa, variegata e stratificata come la nostra, proponendo attraverso le poesie e le magnifiche fotografie uno sviluppo enorme, vastissimo, di alcuni temi come convivialità, motivazione individuale e sviluppo delle relazioni interpersonali, gestione della conoscenza, diversità e creatività, sensemaking".
Vai all'ebook